sei in » Arte & Cultura, Eventi

L’’associazione abruzzese di Roma rende omaggio a Benedetto Croce

Sabato 21 maggio, presso il Lunar di Roma, il convegno "Croce Abruzzese" in occasione del 150esimo della nascita del maggior filosofo abruzzese del Novecento
Croce-e-la-Grande-Guerra
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

croce -Sabato 21 maggio dalle 17:00 alle 19:00, si terrà presso la Sala Italia della Casa delle Regioni Unar (Unione delle Associazioni Regionali di Roma e del Lazio) situata in via Ulisse Aldrovandi 16 (quartiere Pinciano), il convegno”Croce Abruzzese” in occasione del 150esimo anniversario della nascita del maggior filosofo abruzzese del Novecento.

L’’evento, per il quale si prevede un’eco altisonante, è stato organizzato ad opera dell’’Associazione della Tuscia in stretta collaborazione con lo studio Scopelliti-Ugolini con estrema perizia e cognizione di causa.

Difatti, nonostante le numerose pagine su Napoli che testimoniano testimoniano il suo legame con la città, tuttavia Benedetto Croce non era napoletano ma abruzzese di Pescasseroli. Di suo rimase storica la sua affermazione data 1910, nella quale affermò: «Mi son detto spesso a bassa voce, tra me e me, e qualche volta l’ho detto anche a alta voce: – Tu non sei napoletano, sei abruzzese!»

A fare gli onori di casa sarà il prof. Pierluigi Mantini, Presidente Associazione  Abruzzese; a seguire gli interventi di Giancristiano Desiderio, pubblicista e saggista, Costantino Felice, docente Università Chieti-Pescara, Corrado Ocone, filosofo e saggista e Rosalia Peluso, docente Istituto Suor Orsola Benincasa – Napoli.

Seguirà la tavola rotonda, “Il pensiero politico di Croce ed i problemi della  società odierna”.

Enrico Guedon


editrice-italia-semplice
2018-06-15T15:27:13+00:00
Editrice_It_Sem_2018
2018-06-18T14:53:21+00:00
banner-gallintermediazioni
2018-06-20T09:29:40+00:00