Home » Arte & Cultura » “Una Nuvola” di letture: torna “Più libri, più liberi”, la Fiera della Piccola e Media editoria

“Una Nuvola” di letture: torna “Più libri, più liberi”, la Fiera della Piccola e Media editoria

Dal 6 al 10 dicembre al Roma convention Center – La Nuvola
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

piu-libri-piu-liberiLa Nuvola: non poteva che essere lei. Colpa del suo nome o forse di quello dei quattro viali che la intersecano: Cristoforo Colombo, Europa, Shakespeare, Asia. C’è un pizzico di loro in tutti i libri dove a incrociarsi sono però la leggerezza, il viaggio, le tradizioni e l’amore per il mistero. Qui nell’edificio progettato da Massimiliano e Doriana Fuksas dal 6 al 10 dicembre prenderà il via la Fiera della Piccola e Media editoria.

Più libri, più liberi è l’evento editoriale più importante della capitale dedicato esclusivamente all’editoria indipendente, promosso e organizzato dall’Associazione italiana Editori. In aumento gli enti che la sostengono a partire dal Centro per il Libro e la Lettura, al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo passando per la Regione Lazio e Roma Capitale senza dimenticare la Main Media Partnership con la RAI e la media partnership con Sky. Ma la crescita davvero considerevole  è quello degli editori: 500 (100 in più dell’anno scorso) e 550 appuntamenti (200 in più rispetto al 2016). Il filo rosso della cinque giorni all’insegna dei libri sarà la legalità.

Non a caso mercoledì 6 sarà proprio il Presidente del Senato Pietro Grasso a intervenire a Speciale Quante Storie di Corrado Augias (che andrà in onda per l’occasione in diretta dalla Nuvola) e a far da protagonista dell’incontro Politica e antimafia con Lirio Abbate.

Tra gli ospiti piu’ attesi Taty Almeida, una delle madri di Plaza de Mayo nella Giornata Mondiale dei Diritti Umani, la scrittrice turca dissidente Asli Erdogan, Sergio Maldonado, fratello di Santiago, il cui cadavere è stato rinvenuto a ottobre nel Sud dell’Argentina. E poi Luis Sepulveda, il Pulitzer Margo Jefferson, Paul Beatty e tra gli italiani Fulvio Ervas, Roberto Saviano, Teresa Ciabatti e Paolo Di Paolo.

Tra gli italiani Giancarlo De Cataldo, Andrea Camilleri, Edoardo Albinati, Massimo Recalcati, Massimo Carlotto, Walter Siti, Antonio Manzini, Marco Malvaldi, Alessandro Barricco, Roberto Saviano.

Ma Più libri, più liberi  è anche politica: ci saranno incontri con Romano ProdiMarco Minniti Valeria Fedeli, mentre di Unioni civili parlerà Monica Cirinnà. Ezio Mauro si occuperà della Russia e di corruzione delle squadre sportive Enrico Mentana

Il dialogo tra Gigi Proietti Walter Veltroni,  gli interventi di Ascanio Celestini, Laura Larcan Zerocalcare si prospettano di già invece come un omaggio allo spirito creativo e artistico  romano.

Valentina Pigliautile

 

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Commenti