Lozzi (Ugl-Lazio) senza freni: «Lavoratori sostituiti ingiustamente con profughi ucraini»

«Non è possibile ‘utilizzare’ gli ucraini per sostituire i lavoratori italiani sospesi che non sono dotati di green pass». Lo afferma il segretario UGL (viabilità e logistica) Claudio Lozzi, nell’ambito dell’ondata di offerte di lavoro per cittadini ucraini in sostituzione dei sospesi lavoratori italiani. Come una persecuzione razziale «Sarebbe una discriminazione per gli italiani oltre … Leggi tutto Lozzi (Ugl-Lazio) senza freni: «Lavoratori sostituiti ingiustamente con profughi ucraini»